La sala della cupola ottagonale del bagno, costruito nel 1572 e chiamato anche “Tabahéne ilidzsaszi” o “Kücsük ilidzs” (significa piccolo bagno), conserva la memoria del passato ottomano. Nel 1864-65, il proprietario di allora, la famiglia Heinrich li ha fatto rinnovare secondo i progetti di Miklós Ybl. Qualche anno dopo, pur essendo rimasti intatti dopo i tempi della riconquista di Buda, sono stati ampliati per la commissione della stessa famiglia. Purtroppo durante la seconda guerra mondiale i bagni hanno subito danni gravissimi. Durante la rinnovazione effettuate negli anni ’60, parti danneggiati ed anche intatte sono state condannate alla demolizione. I Bagni Rác nuovamente rinnovati nel 2010 sono purtroppo chiusi, per il grande dispiacere dei budapestini e dei turisti.

1011 Budapest, Hadnagy u. 8-10


Agreement to terms by clicking checkbox below is required for subscription.

We need to confirm your email address.
To complete the subscription process, please click the link in the email we just sent you.